• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FAQ - Domande frequenti sulla mesoterapia

Ci sono modalità errate di trattamento?
Con il termine “Mesoterapia”, purtroppo, in molti studi medici, non solo in Italia, si praticano microiniezioni non sempre intradermiche ma sottocutanee. Infatti, se il trattamento è eseguito con più aghi (da 5 a 10) montati su supporti detti multiniettori, l’infissione è perpendicolare, per cui gli aghi superano il derma e l’iniezione avviene nel  sottocute, con più rapido smaltimento dei farmaci e minore efficacia.

Inoltre si iniettano miscele di più farmaci in cui è presente un anestetico locale. Di queste miscele non è mai stata dimostrata l’utilità, anzi, in molti casi, hanno provocato reazioni infettive nei punti di inoculazione, con formazione di escare ed esito cicatriziale.
Ci sono particolari raccomandazioni?
Come si mantengono i risultati?
Come viene praticata l'Intradermoterapia Distrettuale?
Cos'è la Introdermoterapia Distrettuale?
Cosa determina l'efficacia del trattamento?
La Mesoterapia è dolorosa?
Quali farmaci vengono utilizzati?
Quali sono le indicazioni della mesoterapia?
Come si mantengono i risultati ottenuti?
Quanto dura una seduta di mesoterapia?
Ci sono controindicazioni alla mesoterapia?
Quali effetti collaterali sono noti?
Cosa si deve fare dopo la seduta di mesoterapia?
La mesoterapia è una terapia sottocute?
Che cos'è la Mesoterapia?
Come si esegue le mesoterapia?
A cosa è dovuta l’efficacia della mesoterapia?

Contattaci

Società Italiana di Mesoterapia 
via Bussoleno, 9 
00166 Roma (RM) 
P.Iva/C.F.: 80056710587

direttivosim@societadimesoterapia.it

Iscriviti alla nostra Newsletter - Rimani informato

Form by ChronoForms - ChronoEngine.com