• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Razionale della ITD

Negli ultimi anni sono stati tolti dal commercio alcuni farmaci iniettabili della F.U. che risultavano molto utili per il trattamento della PEFS.

Alcuni di essi sono in grado di intervenire selettivamente sulla matrice interstiziale o unità microvascolo-connettivale cioè il sistema di transito nel quale avvengono gli scambi fra le cellule metabolicamente attive e il microcircolo.

Essi possono facilitare l’interazione tra interstizio, microcircolo e sistema linfatico ripristinando la funzionalità microcircolatoria e del sistema linfatico con miglioramento degli scambi capillaro-tessutali per effetto drenante.

Questi composti possono risultare efficaci, introdotti con tecnica dell’ITD, nel trattamento dell’IVLC e della PEFS dove, per l’eziopatogenesi che le accomuna, è necessario intervenire con molecole che migliorino la funzionalità del microcircolo compromessa dal sovvertimento a livello della matrice interstiziale con conseguente insorgenza di edema e di tutta la sintomatologia che ne consegue a carico degli arti inferiori, limitandone anche l’evoluzione.


© 2019 Società Italiana di Mesoterapia. Tutti i diritti riservati. Privacy Policy - Cookie Policy