La Mesoterapia in Italia

La Mesoterapia è stata introdotta in Italia da Carlo Alberto Bartoletti e da Sergio Maggiori che nel 1975, insieme ad altri colleghi, assidui frequentatori delle riunioni parigine della Société Française de Mésothérapie, hanno fondato la Società Italiana di Mesoterapia (SIM).

multiiniettori circolariMa la mesoterapia, come era proposta dal dott. Pistor, suscitava parecchie perplessità, infatti:
- si iniettavano miscele di farmaci in cui era sempre presente la procaina;
- le iniezioni eseguite con più aghi della lunghezza di 4 mm contemporaneamente (da 5 a 18), montati su supporti detti multiniettori, non erano più intradermiche essendo  l’infissione obbligatoriamente perpendicolare e l’iniezione, di conseguenza, sottocutanea; 
- le indicazioni erano numerosissime, le controindicazioni pressoché sconosciute;
multiiniettore circolare- il meccanismo di azione era attribuito a più fattori non di rado di fantasia.

Il metodo, malgrado ciò, in alcune indicazioni era efficace perciò si cominciò a valutare la possibilità di renderlo più razionale e, soprattutto, aderente ai canoni della medicina convenzionale ed è con questo intento che è stata fondata la SIM.

Convenzioni per i soci

   

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Policy